Dott.ssa Chiara Francesconi

348.8239755

Sedi di ricevimento

Fano - Lucrezia - Mondavio (PU)

Consulenza skype

chiara.francesconi3

In questa sezione del sito potete trovare vari articoli su problematiche psicologiche, tecniche e strategie adottate in psicoterapia cognitivo comportamentale, atteggiamenti e caratteristiche di personalità che possono incidere sul benessere quotidiano e altro ancora.

 

Vi sembra di ricadere sempre negli stessi errori, di incontrare sempre un certo tipo di persone, di trovare partner con gli stessi difetti o relazioni che prendono sempre la stessa piega?

Forse siete “vittime” di uno Schema o di una Trappola, come le chiama il dott. Yeffrey Young, ideatore e sviluppatore della Schema Therapy: un nuovo sistema di psicoterapia, che integra elementi della terapia cognitivo comportamentale, della teoria dell’attaccamento, e della psicoterapia focalizzata sulle emozioni.

Gli Schemi sono modalità automatiche e ripetitive di vedere il mondo, di pensare, di rapportarsi agli altri e a sé stessi, che vengono elaborate durante l’arco di vita e che danno luogo a comportamenti disfunzionali.

Tra i disturbi del comportamento alimentare si trovano le problematiche legate ad anoressia, bulimia, alimentazione incontrollata o binge eating e alimentazione notturna. Il nucleo centrale di tali disturbi sembra essere l'eccessiva importanza attribuita alle forme corporee, al peso e/o al controllo dell'alimentazione. Aspetti psicologici correlati sono la scarsa stima di sè, il perfezionismo, difficoltà interpersonali, mancanza di assertività, intolleranza alle forti emozioni o vulnerabilità emotiva. 

La psicologia dell'alimentazione fa invece riferimento al supporto psicologico e alla consapevolezza necessaria per approcciarsi in maniera equililbrata e duratura ad un sano regime alimentare. Utile soprattutto nei casi di intolleranze, celiachia, diabete, cardiopatie, in cui la prescrizione di diete personalizzate può produrre cambiamenti di vita, di abitudini e destabilizzazioni emotive.

In questi casi, viene utilizzata sia classica psicoterapia cognitiva che la specifica strategia di alimentazione consapevole basata sulla mindfulness: la mindful eating.

In questa sezione si trovano articoli riguardanti alcune delle più comuni problematiche psicologiche legate all'età evolutiva (che comprende infanzia ed adolescenza) e altre curiosità legate ai bisogni emotivi e sensoriali di bambini e ragazzi. Il supporto alla genitorialità e l'osservazione del rapporto "genitore-bambino" appaiono gli strumenti più rilevanti ed efficaci su cui costruire un buon piano di trattamento e risoluzione di problemi evolutivi.

La maggior parte delle persone durante la loro vita sperimenta almeno una volta un problema d'ansia. L'ansia è tuttavia un'emozione sana e normale, che comporta l'attivazione dell'organismo quando si percepisce una minaccia o una situazione pericolosa. E' una potenziale risorsa attraverso cui l'uomo può proteggersi dai rischi. L'ansia favorisce lo stato di allerta e vigilanza, e entro certi limiti è utile per ottenere buone prestazioni.

L'ansia diventa un problema quando si manifesta in maniera eccessiva e ingiustificata, compromettendo il benessere dell'individuo e limitando la sua quotidianità. 

Tra i disturbi d'ansia più comuni si trovano: disturbo di panico, agorafobia, fobie e paure specifiche, fobia sociale e timidezza eccessiva, disturbo d'ansia generalizzata, disturbo ossessivo compulsivo, disturbo da stress post-traumatico, ansia da separazione, ansia da prestazione.

La Psicologia dello Sport si occupa del potenziamento delle abilità mentali necessarie agli atleti e sportivi (professionisti, dilettanti e amatoriali) per raggiungere una prestazione migliore, al massimo delle proprie capacità.

Lo psicologo dello sport predispone percorsi di Preparazione Mentale / Mental Training, individuali e/o di squadra, che hanno lo scopo di incentivare la motivazione, la concentrazione, le abilità attentive, l'autostima e l'autoefficacia, la pianificazione di obiettivi (goal setting), il dialogo interno motivazionale (self-talk), le capacità di rilassamento e imagery.

Il lavoro con allenatori e tecnici sportivi si rivolge principalmente alla formazione psicologica riguardante: leadership, comunicazione efficace, gestione delle dinamiche di gruppo.

Esistono emozioni cosiddette universali (come rabbia, paura, gioia, tristezza, disgusto, sorpresa) che sono innate in tutte le popolazioni e si ritrovano anche negli animali. Hanno tutte una funzione per la sopravvivenza e per il benessere individuale. Esistono poi emozioni che sono più specifiche di alcuni popoli, mentre sembrano assenti in altri o che vengono manifestate in maniera differente tra le culture. Tra esse troviamo: senso di colpa, vergogna, invidia, gelosia.

Le emozioni sono parte integrante di noi e della nostra quotidianità. Scopriamo meglio il modo in cui possono influenzare il benessere e quando diventano fonte di sofferenza.

In questa sezione sono raccolte le letture riguardanti alcuni aspetti psicologici, atteggiamenti e stili di personalità che possono caratterizzare le persone e predisporre allo sviluppo di patologie più conclamate e disfunzionali.

In questa sezione si trovano gli articoli riguardanti tecniche e strategie della psicoterapia cognitivo comportamentale e della psicologia della salute e del benessere. 

logo

Dott.ssa Chiara Francesconi

348.8239755

chiarafrancesconi.psico@gmail.com

chiara.francesconi3

Riferimenti terapeutici

Schema Therapy, Teoria dell'Attaccamento, Circle of Security, Mindfulness, Alleanza Terapeutica, Psicoeducazione.

Autori: J.Young, J.Bowlby, Jon Kabat Zinn, G. Liotti, Aaron Beck & Albert Ellis

Dott.ssa Chiara Francesconi - Psicologa Psicoterapeuta Cognitiva - Fano/Lucrezia/Mondavio - Pesaro Urbino

Isc. Albo Psicologi Regione Marche, n°2234/sez.A P.iva 02495380418

Condizioni di utilizzo e note legali. Licenza Creative Commons